Alfabetizzazione in Congo

Luogo: Kakulu, Muzombo e Mapulya - RD Congo
Beneficiari: 40 donne e 10 uomini
Obiettivo:

Obiettivo generale

Garantire l'alfabetizzazione dei beneficiari per uscire dall'ignoranza alla base dei problemi di povertà e  di privazione della libertà

Obiettivi specifici

- favorire il reinserimento socio-economico dei beneficiari attraverso attività educative.         

- favorire la riabilitazione psico-sociale delle vittime di guerra assistite dal centro CMM-ASBL

- Miglioramento generico delle condizioni di vita dei beneficiari.

Aggiornamenti Agosto 2013

Con i fondi ricevuti si è deciso di comune accordo con gli insegnanti di utilizzare una quota della donazione (destinata in origine solo allo stipendio degli stessi insegnanti) per acquistare materiale didattico indispensabile all'avvio del corso. Il corso è iniziato il 2 Luglio 2013 e si tiene due volte a settimana dalle 14 alle 16.  Inizialmente la puntualità è stata un problema per le signore perchè non possiedono un orologio e non riuscivano a afr coincidere l'orario del corso con il temine dei lavori nei campi. Ora hanno imparato a regolarsi con le campanelle delle scuole dei bambini. Rispetto alle donne gli uomini si sono mostrati più riluttanti perchè si vergognavano di venire ad imparare a leggere e scrivere da adulti. Ora poco a poco la vergogna sta sparendo.

 

- progetto chiuso dicembre 2013 



Le continue guerre nella Repubblica Democratica del Congo hanno avuto gravi conseguenze come spostamenti delle popolazioni, distruzione delle infrastrutture socio-economiche, massacri, stupro di donne e ragazze, atrocità di ogni genere, e l'aumento dell'analfabetismo giovanile e femmile. Questa situazione pesa ulteriormente sulla condizione delle ragazze che, fin dai primi anni di età, secondo le usanze e le tradizioni dei popoli del territorio di Mwenga, sono penalizzate rispetto ai ragazzi. Infatti, in diverse famiglie di questo territorio, la scolarizzazione è ancora limitata solo ai ragazzi mentre le ragazze devono prepararsi per il matrimonio seguendo le madri nel lavoro domestico e rurale.

Con le guerre, il tasso di analfabetismo delle donne è stato raggiunto da quello dei ragazzi che sono stati costretti ad arruolarsi troppo giovani nei vari eserciti e nelle milizie, attive nella DR Congo orientale e soprattutto nel territorio di Mwenga considerato bersaglio di disordini a causa della grande ricchezza del suo sottosuolo.

Nel territorio di Mwenga, dove CMM-ASBL ha trasferito la sua sede da un anno, le donne e le ragazze formano la spina dorsale della sopravvivenza della famiglia, elemento fondante per la vita socio-economica del paese.

Nonostante il loro enorme contributo per le loro famiglie, le donne nel territorio di Mwenga in generale, e nei territori di Kakulu e Kasika (due centri dove opera la MMC) in particolare, sono vittime di molti abusi che potranno peggiorare se non verranno prese misure per combattere questo fenomeno.  E la prima misura da prendere è di assicurare loro una formazione.

Come dice il proverbio: "educare una donna, è educare un'intera società”.

Il CMM assiste le vittime della guerra tra cui molte donne e ragazze. Esse sono per la maggior parte superstiti dei massacri nel 1998, vittime di violenza sessuale e torture, con traumi psicologici molto gravi. Oltre alla guarigione è fondamentale l’accompagnamento nel reinserimento nella società e nella ricostruzione della propria autostima.

È in questa prospettiva che il CMM intende integrare alle cure mediche fornite a queste donne e ragazze un cammino di alfabetizzazione, di formazione di base in materia di diritti umani, dirittoi delle donne e diritti del bambino, formazione di base in materia di agricoltura e allevamento con un programma in partenza di due anni.

Sostieni il nostro lavoro con una donazione.