Resilienza & Sport

Luogo: Port au Prince (Hati), San Felipe (Cile), Erbil (Kurdistan)
Beneficiari: 1250
Staff: 3
Obiettivo:

Contribuire a proteggere e a promuovere il benessere psicofisico dei bambini e degli adolescenti delle periferie disagiate 

Per i minori: empowerment delle risorse personali e del senso di appartenenza al gruppo; incremento del benessere psicofisico.

Per gli animatori: acquisizione e sviluppo di conoscenze teoriche sul piano psico-sociale relative ai processi di resilienza; trasmissione di strumenti e pratiche di resilienza assistita; acquisizione di professionalità nel campo educativo e sportivo da spendere in futuro.


L'Associazione Francesco Realmonte in collaborazione con il CSI si impegnano nella realizzazione del corso di formazione Resilienza & Sport che mira a formare educatori e animatori sulle tematiche della resilienza e dello sport come strumenti operativi di gestione di gruppi di bambini in situazione di vulnerabilità delle periferie disagiate.

 

Santiago de Cile - CILE - 2018

Il comune di Conchali, nella periferia di Santiago è uno dei quartieri più vulnerabili con gravi problemi di spaccio, soprattutto giovanili. Per contrastare queste problematiche, il comune promuove ha avviato una politica di promozione dello sport aperto a tutta la comunità. 

Dal 4 al 11 Gennaio si è svolta la formazione di Sport & Resilienza che ha coinvolto 18 operatori sociali, tra cui allenatori, insegnanti di educazione fisica ed educatori. che lavorano in contatto quotidiano con 350 bambini e ragazzi e che utilizzano lo sport come strumento educativo e di crescita della persona.

 

Port au Prince - HAITI - 2017

L’area di Port-au-Prince è una delle zone più critiche, soprattutto nelle periferie della città tra cui i quartieri di Corail, Santo 19 e Kay Beniamino, dove da più di 5 anni il nostro partner, il Centro Sportivo Italiano (CSI), in collaborazione con la missione St. Charles attiva una rete di volontariato e formazione di animatori sportivi. che coinvolgono ragazzi delle periferie e animatori volontari italiani che, durante questi anni di lavoro, hanno sviluppato diverse attività socio-ricreative nelle periferie coinvolgendo i bambini e ragazzi dei dintorni. 

In questo contesto durante il mese di Agosto 2017 si realizzerà la formazione di Resilienza & Sport a 30 educatori e promosse attività sportivo-ricreative per 200 bambini.

 

San Felipe -CHILE - 2017

Da oltre 25 anni, durante i mesi estivi un gruppo di circa 80 giovanni volontari si trova nella piazza di San Felipe (Cile) per mettersi a disposizione dei bambini più bisognosi. Questo gruppo d'animatori lavora sotto la supervisione di Suor Carmen e Padre Ricardo per dare vita a CEVAS (centro di vacanze solidale) idea inspirata a Don Bosco e al sistema degli oratori italiani. Ogni anno offre uno spazio sicuro per molti bambini che durante le vacanze rimangono per strada. Cosi, CEVAS facendo uso degli spazi della comunità come scuole o centri comunitari, offre per 1 mese (da lunedì a venerdì) divertimento e un pasto caldo per tutti.

In questo contesto durante il mese di Gennaio 2017 è stata realizzata la formazione di Resilienza & Sport a 25 volontari CEVAS e promosse attività sportivo-ricreative per 100 bambini.

 

Erbil - KURDISTAN - 2015

All'interno del campo profughi di Ankawa 2, gestito da Focsiv, che accoglie più di 4000 profughi iracheni sfollati dalla piana di Ninive, nasce il bisogno di formare social workers su tematiche psico-sociali di sostegno alle donne e famiglie del campo, promuovere attività psico-educative rivolte ai minori presenti nella realtà e realizzare un centro socio-educativo per le donne.

All'interno di questo contesto, durante il mese di novembre 2015 è stata realizzata la formazione per 30 social workers e promosse attività sportivo-ricreative per 600 bambini e ragazzi del campo. 


Sostieni il nostro lavoro con una donazione.